motocustom.it
il tuo negozio di accessori
Menù
Il Blog di Daniel accessori moto
2 apr 2020

Zanardi: ripartiamo per costruire una vita migliore per ognuno di noi

IMMAGINI/Blog/Alessandro_Zanardi

In tutto il mondo, la società si trova ad affrontare una situazione difficile e senza precedenti, non solo perché le attività produttive sono ferme in molti settori e perché le persone sono esortate a rimanere a casa per prevenire la diffusione del coronavirus, ma anche e soprattutto per il dolore che in molti vivono in queste settimane.

Qualcuno che ha esperienza in situazioni difficili è il pilota e Brand Ambassador BMW Alessandro Zanardi.
Con il suo atteggiamento positivo, ispira le persone in tutto il mondo, anche in momenti di crisi come quello attuale. In un’intervista, Zanardi racconta la sua vita in casa nel Nord Italia, delle sue routine quotidiane e degli aspetti positivi che lo aiutano nei momenti difficili.

Alessandro, geograficamente sei al centro della crisi del coronavirus in Italia. Innanzitutto: come state tu e la tua famiglia?

Stiamo tutti bene. Ovviamente sentiamo le conseguenze di ciò che sta accadendo, ma sicuramente i nostri pensieri e le nostre preghiere vanno a tutte le persone e tutte le famiglie che combattono il virus molto più direttamente, in tutti gli ospedali con il personale sanitario in prima linea. Riteniamo di essere molto fortunati. Abbiamo una casa, ho tutte le mie attrezzature per l’allenamento qui, siamo in buona salute - quindi non stiamo soffrendo più di quanto sia ragionevole pensare di soffrire.

Puoi descrivere la tua vita quotidiana al momento?

Personalmente, come qualcuno che ha ancora obiettivi sportivi di fronte a sé, posso concentrarmi molto di più sul mio allenamento. Sicuramente non avrei mai desiderato che accadesse qualcosa del genere, ma in ogni cosa ci sono sempre aspetti diversi e non tutto è sempre negativo come non tutto è sempre positivo. Ma per me un aspetto positivo è che il telefono non squilla molto, che nessuno mi sta chiedendo di andare da nessuna parte, quindi ho molto più tempo per valutare le mie priorità nell’ordine che desidero. Mi sveglio la mattina e dico: okay, questo è il momento della giornata in cui mi allenerò. Quindi pianifico la mia giornata attorno ai miei programmi sportivi e ovviamente sto lavorando molto con il computer, rimango connesso a livello professionale inviando e-mail, preparando materiali. Fino a poco tempo fa, tutti i preparativi riguardavano anche l’obiettivo più importante dell’anno che sarebbe stato Tokyo. Ovviamente ora devo riconsiderare tutto, ma per come sono non sarà difficile trovare un nuovo obiettivo da inseguire. Posso concentrarmi su diversi progetti e ne ho molti.

Ma uno dei tuoi obiettivi e progetti è ora Tokyo 2021?

Beh, dal punto di vista sportivo alla mia età ogni anno è come un anno per i cani, ne vale sette. Se è stato quasi un miracolo mirare ad andare a Tokyo con l’approssimarsi del mio 54° compleanno, sarà ancora più difficile farlo tra un anno quando mi avvicinerò ai 55. Ma di sicuro posso dirti che per quanto riguarda le mie intenzioni, potrei esserci. Il tempo potrebbe trasformare le intenzioni in azioni, vedremo.

Tornando alla situazione attuale: è una sfida affrontare l’isolamento?

Premetto che ho totale fiducia negli scienziati che stanno studiando il problema e dobbiamo dare loro credito; dobbiamo aiutare nel miglior modo possibile, che ora consiste nel rimanere a casa, cercando di evitare di diffondere il virus. Apprendiamo ora che il numero di persone infette è probabilmente dieci volte superiore a quello che credevamo solo pochi giorni fa, questo perché non abbiamo testato la popolazione totale e ci sono molte persone probabilmente infettate senza saperlo perché non hanno alcun sintomo. Questo ovviamente crea molte preoccupazioni e l’unico modo per evitare conseguenze negative è assicurarsi che tutti rimangano a casa così che il virus non si diffonda ancora di più. D’altra parte, nella maggior parte dei casi, abbiamo le risorse all’interno del nostro corpo per combattere il virus e vincere questa battaglia come facciamo con altre infezioni virali. Quindi dobbiamo aspettare, dobbiamo fidarci delle persone che in questo momento stanno combattendo la malattia dalla prima fila della battaglia e obbedire alle regole che ogni governo sta inviando alla popolazione - è semplice.

Sei stato un combattente per tutta la vita e soprattutto dopo l’incidente. Oggi sei fonte d’ispirazione per molte persone. Dalla tua esperienza, c’è qualcosa che vuoi dire ai tuoi concittadini italiani e al resto del mondo in questi tempi difficili?

Prima di tutto devo dire che il fatto che ho dovuto combattere alcune situazioni difficili nel corso della mia vita non significa che mi piaccia questo tipo di lotta (ride). Preferirei piuttosto evitare i problemi. Ma di sicuro, ogni volta che superi un problema nella tua vita, sviluppi nuovi strumenti. Una volta che l’esperienza è alle tue spalle, questi strumenti possono eventualmente rimanere nel tuo bagaglio per superare altri problemi che inevitabilmente dovrai affrontare durante il viaggio della vita. Posso dire che le persone mi sembrano già diverse, che stanno riscoprendo il senso della comunità, il senso delle amicizie, il senso del bisogno reciproco per completarsi veramente. Perché non siamo nulla se non possiamo esprimere le nostre emozioni. Quindi non dipende molto da persone come me inviare un messaggio particolare, ma la vera speranza è che le persone investano più tempo nel cercare quel tipo di ispirazione, ascoltando, appoggiandosi agli altri e permettendo agli altri di aiutarli. Questo è quello che ci rende umani e senza non siamo nulla. Quindi questo è l’unico aspetto positivo di ciò che sta accadendo e dobbiamo assicurarci che questa esperienza insegnerà a tutti una buona lezione e lasceremo tutto questo alle nostre spalle con strumenti migliori per procedere nella nostra vita e vivere meglio.

Il tuo atteggiamento positivo nei confronti della vita aiuta in tempi così difficili?

È difficile per me dirlo perché, come ho detto all’inizio, so di essere una persona fortunata, che ha il privilegio di avere una casa, con addirittura una casetta in legno nel giardino dove tengo tutta l’attrezzatura per allenarmi, sono circondata da una grande famiglia sana, stiamo guardando molti film, ho molte cose da fare. Quindi il disagio che sto vivendo in questi giorni è molto, molto piccolo rispetto a quello che stanno vivendo altre persone. Ma allo stesso tempo, ciò che posso dirti è che il punto comune con ciò che sta accadendo in questi giorni da un punto di vista personale e ciò che mi è successo in un altro periodo della mia vita, è la capacità di avere un interesse per gli aspetti positivi che si possono sempre trovare in tutto. E questo è ciò che mi ha portato a trasformare ciò che mi era successo in una grande opportunità.
Quando ho perso le gambe, anche prima di scoprire dove cercare e cosa trovare, ero molto fiducioso che avrei trovato qualcosa di positivo in quello che è successo. E l’ho fatto. E con quello che ho fatto nella mia vita immagino di aver dimostrato che quel concetto è sempre vero. Quindi in questo momento, dalle mie piccole sventure, posso dirti che l’aspetto positivo è il fatto che il telefono non squilla molto, non devo viaggiare, sono giorni molto rallentati. E considerata la vita frenetica come quella in cui vivo normalmente, ora mi godo la tranquillità. Ma sono sicuro che ci sono aspetti molto migliori che, se siamo abbastanza curiosi, possiamo raccogliere, mantenere o usare come punto di partenza per costruire una vita migliore per ognuno di noi. La cosa importante in questo momento è non farsi prendere dal panico, è non prendere decisioni senza le giuste informazioni. L’importante è agire come una comunità, e davvero seguire le istruzioni che stiamo ricevendo. Se davvero il problema più grande è che dobbiamo rimanere a casa per un altro mese, altri due mesi, impareremo a superarlo. Il sole sorgerà prima o poi e ci sarà tempo per fare altre cose. Ma per ora è importante che ci mettiamo alle spalle questo nemico nel modo giusto.


Home Blog       categoria: personaggi     tag: Alessandro Zanardi  vita migliore  emergenza 

Inserisci un commento

(non verrà pubblicata)
  Commento:


controllo di sicurezza: quanto fa 12 più 8? Invia commento



ti potrebbe interessare anche:
IMMAGINI/Blog/collegamenti_elettrici
Collegamenti elettrici
Alle volte, un’operazione semplice come la sostituzione di un faro, sia anteriore che posteriore o delle frecce, può rivelare difficoltà inaspettate.

venerdì 26 giugno 2009 (4 commenti)

IMMAGINI/Blog/faakersee_09
European Bike Week 2009
Da martedì 8 a domenica 13 settembre 2009, se sentirete il rumore tipico di un bicilindrico, molto probabilmente sarà diretto oltre confine, a pochi chilometri dall’Italia, destinazione Faaker am See:

mercoledì 19 agosto 2009 (0 commenti)

IMMAGINI/Blog/MBE_2020
Tutti al Motor Bike Expo 2020 a Verona VIDEO
Da oggi, giovedì 16 gennaio, fino a domenica 19 torna il Motor Bike Expo a Verona. Il patron Francesco Agnoletto ha fatto davvero le cose in grande.

giovedì 16 gennaio 2020 (0 commenti)

IMMAGINI/Blog/Interfono_Cellular_Line_F4
In offerta speciale gli interfoni Cellular Line
Da oggi, trovi in offerta speciale nel nostro catalogo, gli interfoni della Cellular Line.

giovedì 3 dicembre 2009 (0 commenti)

shop/images/FARETTI/Faretto_moto_Led_Stop_Posizione_Frecce
Striscia Led come faretto moto posteriore VIDEO
Una soluzione pratica per inglobare in poco spazio la luce stop, posizione ed indicatori di direzione.

martedì 4 febbraio 2020 (0 commenti)




Biltwell ABBIGLIAMENTO/Cappello_Biltwell_Patch_Beanie_arancione MANOPOLE/Manopole_moto_Biltwell_Recoil_Grips SELLE/Sella_singola_nera_Biltwell_Diamond_2 ABBIGLIAMENTO/Guanto_Biltwell_Moto_nero SELLE/Sella_Biltwell_HB_Tuck_N_Roll_nera Carhartt ABBIGLIAMENTO/Giacca_Carhartt_Berwick_brown ABBIGLIAMENTO/Cappello_Carhartt_Acrylic_Watch_Hat ABBIGLIAMENTO/Cappello_Carhartt_Acrylic_Watch_Hat_rossi ABBIGLIAMENTO/Occhiali_Carhartt_Billings_Safety ABBIGLIAMENTO/Pantalone_Carhartt_Double_Front_Work_Black Vance Hines SCARICHI/Scarichi_Straightshots_Vance_Hines_VT750C4 SCARICHI/Scarichi_Vance_Hines_Twin_Slash_3_Black_Sportster SCARICHI/Terminali_Vance_Hines_Sportster_XL SCARICHI/Scarichi_Vance_Hines_Shortshots_Staggered_Black_Sportster SCARICHI/Scarichi_Vance_Hines_Twin_Slash_Staggered_Kawasaki_VN900
Feedback dei clienti Feedback Motocustom
Pie (Yamaha Dragstar 1999):
sicuramente molto soddisfatto, sia per la gestione dell’ordine, sia per la qualità degli oggetti, per la spedizione ottima e sulle informazioni ottenute dal venditore. credo rifarò acquisti in quanto si sono dimostrati molto seri nel loro lavoro.

Pie (Yamaha Xt1200ze):
ottimo venditore. consegne rapide e chiarezza.

Nic (Honda Shadow Black Spirit 2006):
la borsa è arrivata il giorno dopo ed è bellissima, la consiglio

Fra (altro Moto Guzzi Nevada):
ordinati due terminali ne era disponibile uno solo, mi hanno immediatamente avvertito e nel giro di pochissimi giorni ho avuto tutto a casa, risposte cordialissime ai miei dubbi e prodotto di qualità

Dan (Yamaha Dragstar 650):
ragazzi grandiosi e disponibili comprerei altre 1000 volte da loro .grazie e grazie

Rom (Honda Vt600 1993):
soddisfattissimo personale okk. veloci. e gentili grazie

Mar (Yamaha Virago 250 Cc):
ottimo prodotto, consegna ultra veloce, consegnato con cura, soddifattisimo, ottimo rapporto col venditore, di sicuro farò altri acquisti.

Dav (Honda Vt 600):
ottimi prodotti. spedizione velocissima. grazie

Leggi tutti i 1641 Feedback...
Cerca nel sito
Non hai trovato un articolo?
Facci sapere cosa ti servirebbe:
Invia ?
Ricevi le novità del sito:
Iscriviti ?
Statistiche Motocustom
Clienti attivi: 16329
Online ora: 700
Iscritti newslet.: 10450

Commenti articoli: 7034
Commenti sito: 1641
Puoi anche messaggiarci in chat suaggiungi il nostro numero nella tua rubrica ed inserisci il tuo nome se sono richieste di informazioni riguardanti un ordine
Iscriviti al mio canale:
La nostra pagina Facebook: